Psicomotricità

La passione per l’infanzia

I corsi di Psicomotricità

Per i bambini da 2 a 9 anni

Cos’è la pratica psicomotoria?

La Pratica Psicomotoria educativa è una disciplina che utilizza una metodologia di lavoro basata sul gioco spontaneo come importante mezzo di comunicazione e di epressione. Il gioco è infatti un atto creativo che permette al bambino di mettere in scena il suo mondo interno.

Il bambino è considerato nella sua globalità, in cui corporeità e intelligenza interagiscono strettamente con le emozioni e i sentimenti. I bambini infatti controllano molto meno gli impulsi, i desideri, i bisogni, i sentimenti, le emozioni e li esprimono, li dicono a noi tramite il corpo e il movimento, e anche attraverso l’uso che fanno dello spazio, del tempo, degli oggetti in una situazione di comunicazione.

Da qui deriva il concetto di espressività motoria, che si riferisce al modo in cui il bambino esprime, dice, racconta la sua storia, i suoi stati d’animo, le situazioni, anche problematiche, che sta vivendo.

Obiettivo della Pratica Psicomotoria è armonizzare il processo di maturazione psicologica del bambino attraverso un percorso d’esperienza che va dal piacere di agire al piacere di pensare.

I due livelli della pratica:

Patica Psicomotoria educativa-preventiva: definita come una pratica di aiuto alla maturazione psicologica del bambino tramite la via dell’espressività motoria e del gioco spontaneo (da 1 anno a 7 anni).

Pratica Psicomotoria di Aiuto: definita come una pratica di aiuto alle alterazioni del processo di sviluppo. Si realizza attraverso l’aiuto psicomotorio individuale e l’aiuto psicomotorio in piccolo gruppo.

Informazioni sui percorsi

 

Contattaci per ricevere informazioni sui percorsi di pratica psicomotoria attivi.

Tel.: 320 7149338 / 327 3631931

Email: info@solnido.it